Kevin Ceccon al via dell’Esports WTCR Season

Kevin Ceccon ottiene a Sepang il miglior risultato del 2019
16 Dicembre 2019
Kevin Ceccon pronto al debutto di Spa nel TCR Europe SIM Racing
2 Maggio 2020

Kevin Ceccon al via dell’Esports WTCR Season

CECCON Kevin, (ITA), Team Mulsanne, Alfa Romeo Giulietta TCR, portrait during the 2019 FIA WTCR World Touring Car cup of Malaysia, at Sepang from december 13 to 15 - Photo Gregory Lenormand / DPPI

Kevin Ceccon prenderà parte agli appuntamenti prestagione del  campionato Esports del FIA WTCR. Il bergamasco, protagonista nelle stagioni 2018 e 2019 con l’Alfa Romeo Giulietta TCR by Romeo Ferraris in forze a Team Mulsanne, a cui ha regalato la prima vittoria a Suzuka due anni fa, ha accettato di buon grado la richiesta degli organizzatori per partecipare alla serie online come palliativo alle decisioni globali che hanno potato alla cancellazione dei programmi sportivi in pista.

Kevin già lo scorso anno fu protagonista della VIP session in occasione della finale di Kuala Lumpur durante l’ultima gara a Sepang. Sfiorando il podio dopo una divertente rimonta che aveva entusiasmato il pubblico in loco ed online, ha preso parte alla gara di lancio della scorsa settimana organizzata da RaceRoom, piattaforma cui si appoggia la serie promossa da Eurosport Events per le gare online.

Quattro gli appuntamenti previsti, che prenderanno il posto delle gare che sono state cancellate dal calendario della stagione 2020, che assegneranno un vero e proprio punteggio con delle sfide a tempo che permetteranno di accedere alle qualifiche ed alle gare. Si partirà domenica 6 aprile con il circuito di Budapest, per poi andare in Slovacchia il 20 aprile, a Ningbo il 4 maggio e Sepang il 18 maggio.

Kevin Ceccon
“In un momento così complicato per tutti, è bello che ci sia la volontà di creare un po’ di svago. Questo tragico susseguirsi di eventi a livello mondiale ha in qualche modo complicato anche la pianificazione dei miei programmi sportivi 2020, ma non demordo. Questa degli Esports sarà l’occasione per essere in azione con gli amici con cui battagliamo solitamente in pista, ma soprattutto con i fan. Chi non vorrà sfidarci, potrà godere di uno spettacolo molto divertente grazie allo streaming, un modo per distarci soprattutto in queste settimane di reclusione in cui ci impegniamo responsabilmente per rispettare le indicazioni imposte dalle autorità competenti”.